Corriere Valsesiano > Attualità > Periodo nero per i cercatori di funghi
Attualità Alta Valle -

Periodo nero per i cercatori di funghi

Oltre alla morte di Ezio Poletti in valle si sono registrati altri incidenti

Oltre alla morte di Ezio Poletti in valle si sono registrati altri incidenti che hanno coinvolto cercatori di funghi. All’Alpe Meggiana di Piode, una donna è scivolata e si è procurata alcune fratture. Due interventi di soccorso anche nei pressi di Boccioleto; all’Alpe Oraccio, nei pressi di Fervento, un 60enne era caduto in una scarpata e l’amico che si trovava con lui ha dato l’allarme. Grazie all’arrivo dell’elicottero del 118. l’uomo è stato recuperato e trasportato all’ospedale di Novara, dove i sanitari gli hanno riscontrato diverse fratture.
L’altro intervento vicino all’Alpe Piaggiogna. Un giovane di 21 anni, componente di un gruppo di amici provenienti da Genova, non ha fatto rientro al punto prestabilito ed è scattato l’allarme. Vigili del Fuoco e uomini del Soccorso Alpino si sono messi alla sua ricerca. Il ragazzo è stato rintracciato dopo due ore in buone condizioni di salute: aveva perso l’orientamento e così non era riuscito a raggiungere la comitiva che lo aspettava.
A inizio settimana un nuovo intervento: i vigili del fuoco di Varallo e i volontari di Cravagliana sono dovuti intervenire a Fobello per soccorrere un altro «fungiat» finito in un burrone. Con qualche difficoltà l’uomo è stato recuperato e con l’ausilio dell’elicottero del 118 è stato tratto in salvo e condotto all’Ospedale di Borgosesia.
Infine, due escursionisti si sono trovati in difficoltà in località La Munca nei pressi di Rimasco: avevano perso il contatto tra loro. Grazie ai cellulari sono stati localizzati dai Vigili del fuoco. Uno è stato recuperato dall’elicottero dei pompieri, l’altro invece è stato raggiunto da un operatore del Soccorso Alpino. Sul posto anche i Carabinieri e gli operatori del 118.

 

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Dopo una lunga malattia, affrontata con coraggio, mercoledì scorso a...