Corriere Valsesiano > Spettacoli > Varallo: sabato 9 novembre inaugurazione mostra fotografica “Bauhaus”
Spettacoli Varallo -

Varallo: sabato 9 novembre inaugurazione mostra fotografica “Bauhaus”

Nella sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa”

Sabato 9 novembre, alle ore 11, nel Cortile d’Onore di Palazzo Racchetti, sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa”, sarà inaugurata la mostra fotografica: “Bauhaus”, incentrata principalmente sugli aspetti architettonici della scuola di architettura arte e design che operò in Germania dal 1919 al 1933, nel contesto storico-culturale della Repubblica di Weimar. Sono passati cento anni dalla fondazione del Bauhaus: era il 1919 quando Walter Gropius inaugurò la prima sede della più celebre scuola di arti applicate al mondo. Ebbe purtroppo vita breve, ma bastarono quei quattordici anni di attività per cambiare il mondo dell’architettura e del design per sempre.

Il fotografo borgosesiano Riccardo Bucchino, appassionato di architettura, con le fotografie accompagnerà i visitatori a scoprire le tre storiche sedi del Bauhaus ed altri edifici simbolo, come la celebre Haus Am Horn. Il percorso inizia con Weimar, dove tutto è cominciato, per passare da Dessau, dove il Movimento ha forse influenzato maggiormente la città che lo ha ospitato, fino ad arrivare a Berlino, città in cui il sogno è stato spezzato da un altro Movimento, assai meno nobile negli intenti e nelle gesta: il nazismo.

La mostra, frutto di un lavoro iniziato nell’agosto 2014, vuole portare in Valsesia un Movimento noto, ma al quale non è stato dato il rilievo che si merita: “E’ stata una rivoluzione, forse silenziosa, magari solo per addetti ai lavori come architetti ed artisti e non per tutti, per lo meno non direttamente, però di rivoluzione si tratta. Nei licei se ne parla ma sono solo accenni, nelle università di design industriale e di architettura si studia, ma troppo superficialmente, gli stessi tedeschi fino pochi anni fa non avevano particolari interessi per l’argomento, solo nel 2019, in occasione del centenario, i turisti hanno iniziato ad “invadere” le prime due sedi del Bauhaus”.

La personale si compone di circa una trentina di immagini accompagnate, quando necessario, da didascalie che spiegano di volta in volta storia e tecnica di quel che la fotografia rappresenta: è una mostra adatta ad appassionati di fotografia, di architettura, di design e di storia, ma soprattutto una mostra dedicata a chiunque abbia voglia di lasciarsi stupire da qualcosa creato quasi un secolo fa e che sembra progettato domani.


La mostra sarà visitabile dal 9 al 24 novembre 2019, negli orari di apertura della biblioteca: dal lunedì al venerdì 14.30-18.30; martedì anche 9 – 12; sabato: 9 – 12 e 15 – 19; domenica 15 – 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
L’ANBIMA, Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome, dei Gruppi...