Corriere Valsesiano > Attualità > Varallo, polo degli «infermieri in famiglia» alla Casa della Salute
Attualità Varallo -

Varallo, polo degli «infermieri in famiglia» alla Casa della Salute

Nel giro di qualche mese potrebbe diventare operativo

Novità per la Casa della Salute di Varallo: mercoledì 19 c’è stato infatti un incontro fra il sindaco e presidente della Provincia Eraldo Botta, i vertici Asl, medici specialisti e i consiglieri regionali dott. Alessandro Stecco (presidente della commissione Sanità) e Angelo Dago. Facendo il punto della situazione sono state fatte presenti tutte le esigenze sanitarie del territorio ed è emerso che nel giro di qualche mese potrebbe diventare operativo nell’area centrale della struttura varallese il polo degli «Infermieri in famiglia», professionisti specializzati nelle cure domiciliari. Altri obiettivo che si intendono centrare sono quelli del potenziamento delle visite specialistiche e della messa a disposizione dell’utenza, almeno una volta a settimana, un servizio di ecografia con la presenza di un tecnico radiologo. Nel giro di un paio di settimane si definirà il quadro delle prestazioni che verranno erogate nella Casa della Salute e Botta ha affermato di voler contattare altri specialisti che intendano effettuare visite presso la struttura varallese, mentre si caldeggia la possibilità di rendere Varallo sede di servizi unificati territoriali fra cui quello di teleassistenza in fase di presentazione alla Regione da parte dell’Asl. L’azione è a tutto campo e investe ogni branca della sanità locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
I Club di Servizio femminili che operano in Valsesia sono...