Corriere Valsesiano > Attualità > Tagli dei contributi alle fusioni fra Comuni, interviene l’Anpci
Attualità Borgosesia -

Tagli dei contributi alle fusioni fra Comuni, interviene l’Anpci

L'associazione continuerà il suo percorso a difesa dei diritti dei piccoli Comuni

Roberto Sella, sindaco di Lozzolo, in qualità di referente per la Provincia di Vercelli dell’Anpci (Associazione nazionale piccoli comuni d’Italia) interviene sulla questione dei tagli dei contributi per i Comuni che hanno scelto la strada della fusione.
«Come Associazione» dice «non siamo mai stati contrari alla fusione, che di per sé è uno strumento che ogni Amministrazione è libera di scegliere o meno, ma siamo da sempre stati contrari alla metodologia messa in campo dalla Regione “Chiamparino” e dall’allora Governo Renzi: coprire d’oro i Comuni che si fondevano. Il risultato è stato che tutti gli enti che si sono fusi lo hanno fatto unicamente per una questione di soldi e non per una corretta programmazione territoriale».
«L’Anpci» conclude Sella «continuerà il suo percorso a difesa dei diritti e dei bisogni dei piccoli Comuni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Finalmente sono arrivate le meritate vacanze anche per i «maturi»...