Corriere Valsesiano > Attualità > Mollia: nuova sede per le Penne Nere
Attualità Alta Valle -

Mollia: nuova sede per le Penne Nere

Inaugurata sabato 18 maggio

Sabato 18 maggio, il Gruppo Alpini di Mollia ha vissuto un importante momento: è stata inaugurata la nuova sede. Le Penne Nere molliesi, con una storia poco più che sessantennale alle spalle, costituiscono un piccolo Gruppo, che naturalmente fa parte della sezione Valsesiana e che ha saputo nel tempo farsi conoscere grazie ad alpini volenterosi che hanno portato il nome di Mollia in giro per la Valsesia senza risparmiarsi. Ai giorni nostri conta 25 alpini, grazie alle forze che ci giungono da villeggianti e amici. Ma i molliesi indigeni credono ancora molto in questo Gruppo, e due anni fa il sindaco in carica e Alpino molto attivo Claudio Romagnoli propone al Consiglio un nuovo locale da trasformare in sede, con l’obiettivo di poter contare su spazi più ampi, che nella sede, allora in uso, scarseggiano. Viene così avviata una bella sinergia tra artigiani locali e non per la ristrutturazione del nuovo spazio. Sono stati due anni duri per il Gruppo e per tutta la popolazione molliese: Claudio poco dopo l’inizio del progetto si ammala, e non basta il suo forte spirito a tenerlo qui con noi. Un anno fa Claudio sale al Paradiso di Cantore, lasciando un vuoto indescrivibile, ma lasciando anche al suo Gruppo di alpini i mezzi per proseguire il progetto della nuova sede. Grazie alla raccolta fondi che su sua richiesta viene destinata agli Alpini, la sede prosegue, i molliesi si stringono intorno alle Penne Nere e creano un lavoro di squadra che ci porta oggi a essere pronti per inaugurare la nostra nuova casa. E’ stata una serata di ricordo e ringraziamento verso un uomo semplice ma ricco di sentimenti speciali. A seguire, nella chiesa parrocchiale, spalla sinistra della nostra nuova sede, il coro Alpin dal Rosa si è esibito in concerto e, sulle note di Signore delle Cime, Claudio, al quale cantare piaceva molto, è stato con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
E’ stato presentato lunedì, alla presenza di tanti genitori, il...