Corriere Valsesiano > Cronaca > Festività all’insegna dei furti
Cronaca Borgosesia -

Festività all’insegna dei furti

I Carabinieri stanno svolgendo accurate attività di indagine

Durante le festività natalizie e di Capodanno sono stati compiuti parecchi furti in abitazione a Borgosesia. Qualche giorno prima di Natale è stata presa di mira una casa in viale Varallo: i ladri hanno forzato una porta per entrare, quindi hanno usato la fiamma ossidrica per aprire la cassaforte, da cui hanno sottratto monili in oro e denaro. Da come si sono mossi i furfanti sembrerebbe proprio un lavoro da professionisti. Nella sera dell’ultimo dell’anno i malviventi hanno saccheggiato invece due villette in frazione Cartiglia. Il primo colpo è stato messo a segno nell’abitazione di una donna ultraottantenne. La pensionata, dopo aver cenato in una pizzeria del luogo, è giunta a casa intorno alle 22,30 e ha trovato l’amara sorpresa: l’appartamento era stato messo a soqquadro. La signora, molto spaventata, non ha più voluto dormire nella sua abitazione. Instancabili, i malviventi: terminato il saccheggio nella villetta della pensionata, hanno fatto irruzione in quella accanto, dove vive una coppia. Primo obiettivo la cantina, dove hanno svuotato il freezer, per capire se ci fossero oggetti di valore. Sono poi saliti in solaio e scesi nell’appartamento dando vita a un vero e proprio saccheggio: hanno svitato le lampadine, smontato i cassonetti delle tapparelle, tolto i quadri dalle pareti, rovesciato il letto, spostato e svuotato mobili, tolto l’isolante dietro ai termosifoni e gettato tutto a terra. Unica camera a scampare lo scempio il salotto, dove è stato solamente rimosso il cassonetto. Verso le 3,30 i coniugi sono tornati a casa, trovandola devastata. Il bottino è di collane di perle e monili in oro e 100 euro in contanti.
Un ulteriore «colpo» si è registrato a capodanno a Grignasco: un uomo, assentatosi da casa per qualche ora, al rientro ha trovato l’alloggio sottosopra: i ladri avevano rovistato dappertutto. A seguito dei furti sono state ovviamente sporte denunce ai Carabinieri, che stanno svolgendo un’accurata attività di indagine.

 

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
La bella bimba che si vede nella foto è la...