Corriere Valsesiano > Attualità > Daniele Curri, in sua memoria è stata aperta una raccolta fondi
Attualità Alta Valle -

Daniele Curri, in sua memoria è stata aperta una raccolta fondi

Servirà per finanziare il restauro dell’organo della chiesa di Rima

A distanza di nemmeno due mesi dalla scomparsa di Daniele Curri, gli amici hanno deciso di avviare in suo ricordo un progetto. Daniele amava la valle, si impegnava per farla conoscere, per animarla con iniziative ed eventi; operativo su più fronti, condivideva e supportava qualsiasi idea portasse avanti la finalità di sostenere e promuovere il territorio. Ed è proprio pensando a questa sua versatilità e alla sua voglia di fare, all’entusiasmo che permeava ogni sua proposta, che un gruppo di persone a lui vicine e che con lui ha lavorato per il raggiungimento degli stessi obiettivi ha aperto, in questi giorni, una raccolta fondi il cui scopo è quello di raccogliere fondi per il restauro dell’organo della chiesa di San Giovanni di Rima, paese al quale Daniele era molto affezionato e della cui Pro Loco era parte attiva. Dicono i promotori della sottoscrizione: «Abbiamo voluto lanciare questa iniziativa per portare a compimento un progetto che Daniele stesso aveva in animo. Con il restauro dell’organo della chiesa rimese desideriamo realizzare ciò che lui aveva iniziato a immaginare. Nella nostra mente l’organo di Rima simboleggia la musica, la montagna e la convivialità, tre elementi, questi, tanto cari a Daniele e che così bene lo rappresentano. Chi volesse partecipare al nostro progetto può contribuire alla raccolta fondi versando la propria offerta sul c/c bancario intestato al Comitato “Per ricordare Daniele” con Iban IT03U0609044900000001001194 presso Biverbanca filiale di Varallo».
Per informazioni: perricordaredaniele@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Sabato 10 agosto sarà inaugurata in Biblioteca la mostra di...