Corriere Valsesiano > Attualità > Cordoglio a Ghemme per la scomparsa di Massimiliano Costa
Attualità Ghemme -

Cordoglio a Ghemme per la scomparsa di Massimiliano Costa

42enne, padre di cinque figli, è stato vittima di un incidente

Resta ancora avvolta nel mistero la morte del 42enne ghemmese (avrebbe compiuto 43 anni il prossimo 8 agosto), avvenuta nello scorso fine settimana. L’uomo era uscito di strada con la sua moto, una Kawasaki 700, finendo in una risaia. A dare l’allarme lunedì mattina all’alba, è stato un camionista in transito sulla provinciale 4 che collega Trecate a Romentino. Sul posto sono subito intervenuti anche la Polizia di Novara e un’ambulanza del 118, ma ormai per l’uomo non c’era più nulla da fare.
Costa, dopo aver svolto le mansioni di guardia giurata, era stato assunto più di tre anni fa come magazziniere a Biandrate. Secondo le prime indicazioni, domenica sera si stava recando da Busto Arsizio, dove vive la compagna, verso Cerano. Restano tuttora al vaglio degli inquirenti le cause del decesso: l’uomo sarebbe stato ritrovato molte ore dopo l’uscita di strada. Sono ancora sconosciute quindi la data dell’autopsia così come quella dei funerali.
Costa aveva perso nel 2012 il papà  (ferroviere), a causa di un infarto, a soli 59 anni; e qualche tempo fa anche la nonna paterna, alla quale era molto legato.
«Massimiliano era un bravo ragazzo» ricorda lo zio paterno  Davide «e ci mancherà molto».
Costa abitava a Ghemme; oltre alla compagna Roberta lascia 5 figli, la mamma Maria Rosa e la sorella Melissa con la sua famiglia, e il nonno materno. Era persona molto conosciuta e ben voluta, «un po’ vivace» come dice la mamma, «ma molto buono e affettuoso, e amava tanto i suoi familiari e gli animali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Mercoledì sera scorso nel salone a pian terreno del municipio...