Corriere Valsesiano > Attualità > Conte: “Chiudiamo in tutta Italia ogni attività produttiva non strettamente necessaria”
Attualità Borgosesia -

Conte: “Chiudiamo in tutta Italia ogni attività produttiva non strettamente necessaria”

Le nuove strette dovrebbero durare da lunedì 23 marzo almeno fino al 3 aprile

Coronavirus, Conte: “Chiudiamo in tutta Italia ogni attività produttiva non strettamente necessaria, non cruciale”. Il premier lo ha comunicato nella tarda serata di ieri in diretta su Facebook. Le nuove strette dovrebbero durare da lunedì 23 marzo almeno fino al 3 aprile. Maggiori dettagli arriveranno appena il decreto sarà pubblicato.

“Questa è la sfida più difficile dal dopoguerra. Chiuderemo tutte le attività produttive non cruciali. Ma resteranno aperti supermercati, alimentari, farmacie e parafarmacie. Saranno garantiti i servizi essenziali: bancari, postali, assicurativi e finanziari. Invito tutti a mantenere la calma, no ad accaparramenti. Mai come ora la nostra comunità deve stringersi forte come una catena a protezione del bene più importante, la vita. Se dovesse cedere un solo anello di questa catena saremmo esposti a pericoli più grandi, per tutti. Quelle rinunce che oggi ci sembrano un passo indietro domani ci consentiranno di prendere la rincorsa. Uniti ce la faremo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Sono 14 i nuovi decessi di persone positive al test...