Corriere Valsesiano > Attualità > Come affrontare le escursioni in maniera sicura
Attualità Alta Valle -

Come affrontare le escursioni in maniera sicura

Qualche utile suggerimento...

Come ogni anno, siamo arrivati al periodo in cui molti si addentrano nei boschi della valle alla ricerca di funghi. Ma in troppi lo fanno senza la giusta prudenza.
Ecco, quindi, alcuni semplici consigli di cui sarebbe sempre auspicabile tenere conto: innanzitutto, lasciare ogni volta detto a familiari o agli amici in che zona si è diretti. Altra cosa fondamentale, mai andare da soli, anche se si ha il cellulare, perché, sovente, in montagna non c’è il segnale di ricezione. Potrebbe, infatti, accadere un incidente: una caduta con la successiva impossibilità di rialzarsi, o un malore. In compagnia si ha sempre l’appoggio di qualcuno che può aiutarci allertando i soccorsi.
Proseguiamo con i consigli: calzare scarponcini o scarponi. Accertarsi delle condizioni meteo; la pioggia aumenta il rischio di scivolate e, di conseguenza, di cadute. E poi non rimanere lontano da casa per troppo tempo, i familiari potrebbero cominciare ad allarmarsi. Particolarmente importante è anche i conoscere la zona dove si è diretti.
Queste semplici accortezze possono evitare problemi che a volte finiscono in tragedia. Ultima cosa: prendere le precauzioni necessarie contribuisce a far compiere gite soddisfacenti… ed evita anche di far mobilitare Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino, Carabinieri, ambulanze, elicotteri. Non dimentichiamoci, infatti, che la «macchina dei soccorsi» ha un costo non indifferente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
L’associazione «Amici del tennis» di Valduggia, in collaborazione con il...