Corriere Valsesiano > Attualità > Centro Sportivo Milanaccio: a fine luglio il via agli interventi di ristrutturazione
Attualità Borgosesia -

Centro Sportivo Milanaccio: a fine luglio il via agli interventi di ristrutturazione

L’investimento totale sarà di 400mila euro circa

Diventato proprietà del Comune di Borgosesia da poco più di tre mesi, il Centro Sportivo Milanaccio a fine luglio avvierà i lavori di ristrutturazione con cui si andrà a intervenire inizialmente sul tetto dell’edificio e successivamente sui campi da tennis e sull’area della piscina per una spesa totale di circa 400mila euro. Terminata, infatti, da qualche giorno la fase dedicata alla pianificazione e alla stesura del cronoprogramma, ora si è pronti per passare alla fase esecutiva, che sarà suddivisa in due momenti e, come spiega l’assessore Costantino Bertona, «i lavori inizieranno a fine luglio e prevedono la completa impermeabilizzazione del manto che ricopre interamente l’edificio e la coibentazione di tutto lo stabile. Contemporaneamente si effettuerà la risistemazione della pavimentazione dei campi da tennis. Subito dopo, in un secondo momento, si procederà con l’installazione di una nuova unità per la climatizzazione della piscina, intervento che sarà poi completato nel 2020, quando verranno anche sostituiti tutti i serramenti del grande spazio che ospita le vasche per il nuoto (la piscina per adulti e quella per bambini) e si realizzerà un nuovo controsoffitto».
L’assessore Bertona garantisce che durante i mesi di ristrutturazione il palazzetto rimarrà comunque aperto al pubblico e che, a proposito, tutti i lavori saranno concordati con il gestore Roberto Lometti per far sì che gli utenti privati e le associazioni sportive possano usufruire degli spazi per allenarsi nelle diverse pratiche: «Le associazioni potranno infatti continuare la loro normale attività, saremo noi a preoccuparci di trovare le modalità adeguate perché i lavori di ristrutturazione non intralcino gli sportivi».
Si prevede che già entro la fine dell’inverno i lavori di rifacimento della copertura e il primo intervento sulla climatizzazione saranno completati e nel frattempo saranno avviati anche i progetti di sistemazione delle aree verdi esterne. Successivamente anche la pavimentazione intorno alla piscina sarà sostituita con nuove piastrelle.
Complessivamente tutti gli interventi costeranno al Comune circa, appunto, 400 mila euro, tenendo però conto del supporto di Biverbanca. «La copertura economica per questa fase è già assicurata» aggiunge il sindaco Paolo Tiramani «grazie al sostegno della Fondazione Biverbanca e, inoltre, stiamo prendendo accordi con altri soggetti per nuovi finanziamenti. In occasione dell’acquisizione del palazzetto abbiamo promesso un repentino inizio dei lavori di ristrutturazione e stiamo concretizzando il nostro impegno volto a far sì che questo centro sportivo torni a brillare di luce propria, adeguandolo ai moderni criteri architettonici e rendendolo nuovamente punto di riferimento per tutti gli sportivi valsesiani. In tutto questo, non possiamo dimenticare il sostegno che ci è stato dato dalla Famiglia Loro Piana, il cui gesto generoso è stato prezioso per la nostra città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Inizierà domenica 28 luglio l’attività del Sesia Val Grande Geopark...