Corriere Valsesiano > Attualità > Cellio con Breia: il paese protagonista a «Piccola Grande Italia»
Attualità Bassa Valle -

Cellio con Breia: il paese protagonista a «Piccola Grande Italia»

Le riprese, girate a inizio agosto, saranno trasmesse in autunno

Per cogliere pienamente il fascino della nostra penisola occorre, talvolta, allontanarsi dalle grandi città e addentrarsi alla scoperta e alla ri-scoperta di piccoli borghi, portavoce di antichi e preziosi patrimoni e della più sincera tradizione italiana. Così anche il piccolo Comune di Cellio con Breia è diventato il protagonista del programma televisivo «Piccola grande Italia», «fornendo» preziosa materia prima per una trasmissione interessante: la storia, l’arte e gli scorci per la realizzazione di un servizio documentaristico che sarà mandato in onda nel prossimo autunno.
Le riprese sono di venerdì 9 agosto, un’intera giornata dedicata alle ricchezze artistiche e naturali del Comune valsesiano accompagnata dall’autorevole guida del sindaco Daniele Todaro e da numerose altre voci, e  resa poi indimenticabile dalla manifestazione «Sculturando», ormai considerata la punta di diamante delle iniziative culturali proposte dalla graziosa località.
L’iniziativa ha raccolto l’entusiasmo di tutti i cittadini e del sindaco  Todaro che dice: «La giornata di riprese si è svolta nel migliore dei modi, non avremmo potuto sperare di meglio. Ci siamo subito trovati bene con la troupe del programma e così abbiamo potuto dare una visione completa di tutte le nostre ricchezze ed eccellenze. Io ho avuto il ruolo di voce narrante durante le varie riprese, ma sono intervenute anche diverse personalità di spicco del nostro territorio come don Angelo e gli organizzatori di «Sculturando» , i quali hanno saputo dare rilievo alla manifestazione sottolineando la preziosa collaborazione che la Pro Loco di Cellio con Breia dimostra nei confronti di iniziative culturali».
Il sindaco ha condotto la troupe televisiva attraverso i luoghi di maggiore interesse come la chiesa di San Lorenzo di Cellio e di San Giovanni Battista a Breia, gli oratori di San Giacomo e di Sant’Antonio, il Museo degli antichi mestieri raccontandone, grazie anche all’intervento di esperti, la storia e il patrimonio artistico che conservano, come per esempio  gli affreschi del Peracino e di Tanzio. Ampio spazio è stato dato anche all’area verde che si può ammirare da Cellio: con l’aiuto di un drone è stato possibile registrare riprese panoramiche dell’intera vallata sottostante i due centri. La manifestazione «Sculturando»  è stata veramente la ciliegina sulla torta della giornata di riprese:  un contesto allegro, movimentato e culturalmente vivace che sicuramente contribuirà a rendere più affascinante il piccolo borgo italiano anche agli occhi di chi ancora non lo conosceva.
«Il nostro obiettivo» -continua Todaro «è stato quello di promuovere il territorio per cercare di incuriosire il pubblico che vedrà il programma. Partendo sì dalle bellezze artistiche ma senza tralasciare le eccellenze naturali come la pista ciclabile, i sentieri su cui passeggiare e la nostra tradizione accuratamente rappresentata da alcune figure in costume locale».
La piccola emittente televisiva che ha ideato il format «Piccola grande Italia»  trasmette i suoi documentari sui canali satellitari delle reti di Sky e di Rai e nella puntata che vedrà come protagonista  Cellio con Breia sarà dedicato un servizio di una decina di minuti nei quali saranno montate accuratamente alcune delle riprese effettuate a inizio agosto al fine di ricavarne un documentario  che sarà diffuso ampiamente anche dal Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Per gli alunni delle scuole elementari di Aranco sarà un...