Corriere Valsesiano > Attualità > Botta richiama i proprietari dei cani sull’osservanza del loro comportamento
Attualità Varallo -

Botta richiama i proprietari dei cani sull’osservanza del loro comportamento

Il comunicato del Sindaco

VARALLOIn seguito a un nuovo episodio verificatosi nella giornata di venerdì 9 gennaio e alle lamentele che frequentemente raccolgo da parte dei cittadini, richiamo i proprietari o conduttori degli animali da affezione e in particolare dei cani, al rispetto dell’Ordinanza n°73/2017 – con queste parole inizia il comunicato del sindaco di Varallo Eraldo Botta – con la quale viene disciplinato il loro comportamento e per il caso specifico si cita testualmente: 

  • è fatto obbligo ai proprietari e/o ai conduttori dei cani che si trovino su suolo pubblico di essere muniti di idonea attrezzatura per la raccolta degli escrementi e di idoneo contenitore d’acqua per il lavaggio del suolo pubblico dopo deiezioni liquide o solide del cane:

  • è fatto obbligo ai proprietari e/o ai conduttori di cani di raccogliere gli escrementi e di depositarli nei contenitori per i rifiuti solidi urbani;

  • è fatto obbligo ai proprietari e/o ai conduttori di cani di lavare il suolo pubblico dopo deiezioni liquide o solide del cane;

  • è fatto obbligo ai proprietari e/o ai conduttori dei cani di impedire agli stessi di orinare su aiuole, fiori e arredo urbano in genere, portoni, muri pubblici e privati.”

 

Al proprietario del cane – e con questo il sindaco concludeche, come si vede nell’immagine non ha provveduto al rispetto di quanto previsto, ovvero non ha ripulito con acqua che è obbligatorio portare con sé durante le passeggiate sul suolo pubblico, è stata inflitta una sanzione di 100 €. La nostra bella Città merita rispetto, curiamone l’igiene e il decoro!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 939 nuovi...