Corriere Valsesiano > Attualità > Borgosesia, torna il mercato ma solo per i generi alimentari e con regole precise
Attualità Borgosesia -

Borgosesia, torna il mercato ma solo per i generi alimentari e con regole precise

Dopo quasi due mesi di pausa forzata

Riapre il mercato a Borgosesia: da sabato 9 maggio, il settore alimentare ha riaperto, dopo la sospensione avvenuta il 12 marzo: «Dopo quasi due mesi di pausa forzata» commenta l’assessore al Commercio Costantino Bertona «siamo felici di poter riaprire il nostro mercato, anche se per ora solo per quanto riguarda la parte alimentare: dalle 7,30 alle 13,30 i banchi potranno dunque tornare nel cuore di Borgosesia, riportando un po’ di normalità in questo periodo così strano. Abbiamo disposto regole precise per la sicurezza di tutti, sia ambulanti che utenti».

L’area del mercato è delimitata e c’è un varco d’ingresso e un varco d’uscita, separati da transenne e sorvegliati, all’altezza dell’intersezione tra via Combattenti e Piazza Martiri. All’interno dell’area del mercato non potranno esserci più di quaranta persone contemporaneamente. Per poter garantire gli spazi adeguati tra i banchi, sono sospese fino a nuovo ordine le concessioni giornaliere (cosiddette spunte).

Ci sono poi regole precise da osservare:
Per i commercianti: intorno a ciascun banco dovrà essere delimitato un perimetro di 50 cm per la vendita; ogni commerciante dovrà aver cura che i suoi clienti mantengano la distanza sociale di almeno un metro tra uno e l’altro e dovrà indossare mascherina e guanti monouso; ogni attività commerciale dovrà poi osservare tutte le prescrizioni igienico-sanitarie per la prevenzione del contagio.
Per gli utenti: nell’area mercatale potrà entrare una sola persona per famiglia, tranne che per chi necessiti di essere accompagnato (disabile o minore); per accedere all’area di vendita è obbligatorio avere la mascherina; gli utenti dovranno obbligatoriamente mantenere la distanza sociale di un metro, sia in coda che negli spostamenti sull’area.

«Siamo certi che sia gli ambulanti che i cittadini osserveranno le regole» dice Bertona «comunque, per garantire che tutto si svolga senza intoppi, la Polizia Municipale controllerà l’area durante tutta la durata del mercato, con la collaborazione di volontari dell’Aib e della Protezione Civile. Chi dovesse tenere comportamenti inadeguati andrà incontro alle sanzioni di legge, che sono comprese tra i 400 e i 3000 euro. Per questo ma soprattutto per senso di responsabilità e rispetto reciproco, chiedo a tutti di attenersi scrupolosamente alle indicazioni, in questo modo il mercato sarà, come da tradizione, un momento di festa per tutti».

 

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
E’ partita nei giorni scorsi - e proseguirà sino a...