Corriere Valsesiano > Attualità > Borgosesia, pronti entro fine anno i nuovi uffici Inps nella struttura dell’ex ospedale
Attualità Borgosesia -

Borgosesia, pronti entro fine anno i nuovi uffici Inps nella struttura dell’ex ospedale

Dopo l'emergenza Covid- 19 sono iniziati i lavori

BORGOSESIA – All’ex ospedale di Borgosesia, in piazzale Lora, sono iniziati i lavori per la realizzazione dei nuovi uffici Inps; dopo la consegna del cantiere è stato finalmente avviato l’intervento di ristrutturazione e messa in sicurezza della parte destra del primo piano rialzato dell’edificio.
La gara d’appalto bandita dal Comune si era conclusa a fine gennaio con l’assegnazione della ditta responsabile del cantiere e la successiva diffusione del cronoprogramma dei lavori che prevedeva entro tempi brevi l’inizio dei primi interventi di riqualificazione strutturale dei locali interessati. Tuttavia, il diffondersi dell’epidemia da coronavirus, con la conseguente emanazione del decreto per la chiusura di tutti i cantieri di opere pubbliche, ha fatto sì che l’inizio dei lavori venisse posticipato a emergenza sanitaria rientrata. Con quasi due mesi di ritardo, in questi giorni, è stato ufficialmente consegnato alla ditta aggiudicataria dei lavori il cantiere per la realizzazione dei nuovi uffici Inps che andranno a completare l’opera di riqualificazione dei locali del piano rialzato appartenenti all’ex presidio ospedaliero cittadino. Si tratta di un progetto su cui l’Amministrazione borgosesiana ha investito un totale di circa 400mila euro comprensivi di due lotti di lavori. Oltre a quello appena iniziato, lo scorso anno, un intervento di riqualificazione aveva interessato i locali situati sul lato sinistro della struttura, diventati poi con l’inaugurazione del 21 giugno 2019 la nuova sede dell’Agenzia delle Entrate.
Immediatamente di fronte a essa, i locali destinati a ospitare la nuova sede Inps subiranno diverse modifiche per potersi adattare alla funzione: ne verrà, infatti, modificata la disposizione e la divisione al fine di ricavarne uno sportello pubblico e diversi uffici.
L’intervento interesserà un lotto di circa 250 mq, precedentemente occupati dal magazzino Caritas, recentemente trasferitosi nella nuova sede in via Giordano, e chiamerà il Comune di Borgosesia a un investimento di circa 265mila euro.
Le tempistiche per il completamento dell’intero lotto dei lavori saranno abbastanza brevi in quanto gli interventi interesseranno la sola parte strutturale, che verrà riorganizzata secondo quanto precedentemente illustrato, mentre la realizzazione degli impianti e l’installazione dei servizi è già stata completata durante i lavori di riqualificazione dei locali sul lato sinistro, oggi Agenzia delle Entrate.
«Verosimilmente, saremo in grado di consegnare la nuova sede agli operatori e agli impiegati Inps già entro la fine di quest’anno» dichiara l’assessore ai lavori pubblici Fabrizio Bonaccio «dopodiché nel giro di poco tempo potranno trasferirsi stabilmente dalla struttura di viale Varallo».
Entro l’anno si vedrà probabilmente realizzato l’obiettivo di convertire la struttura, un tempo presidio ospedaliero SS. Pietro e Paolo, in un polo di servizi di pubblica utilità, punto di riferimento per i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Nell’ottica della realizzazione di un efficiente sistema di videosorveglianza diretto...