Corriere Valsesiano > Attualità > Ai Salei di Rassa rinnovato e riaperto il Punto d’Appoggio del Cai Varallo
Attualità Alta Valle -

Ai Salei di Rassa rinnovato e riaperto il Punto d’Appoggio del Cai Varallo

Un plauso alla Commissione Punti d’Appoggio per l’esemplare opera eseguita

Il punto d’appoggio del CAI Varallo all’alpe Salei in Val Gronda di Rassa, che in settembre era stato reso inagibile per lavori di rinnovo della copertura, è ora nuovamente a disposizione degli escursionisti che volessero godere di questi ultimi, suggestivi scenari dell’autunno alpino.
Un plauso va rivolto ai componenti della Commissione Punti d’Appoggio e ai loro esperti collaboratori per l’esemplare opera eseguita, nel pieno rispetto della struttura originaria della baita d’alpeggio.
Il vivo ringraziamento del CAI Varallo va anche al Comune e alla Pro Loco di Rassa, con il suo presidente Leonardo Dominietto, per il sostegno morale e materiale dato all’iniziativa, agevolandone l’iter amministrativo e organizzando l’evento conviviale dello scorso agosto con relativa, generosa offerta per la realizzazione dell’opera. Un grazie anche a Ester Defabiani per l’ospitalità offerta, nelle sue baite dell’alpe Campo, ai componenti della Commissione, nel corso dei lavori. E infine l’augurio ad Antonio e Franco Mantello, proprietari dell’alpe, di poter continuare la loro preziosa attività pastorizia, mantenendo viva la valle e offrendo accoglienza a chi la percorre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
Continuano i lavori di riqualificazione della struttura sportiva di San...