Corriere Valsesiano > Spettacoli > Cultura > A Prato Sesia è forte l’impegno contro la violenza sulle donne
Attualità, Cultura Bassa Valle -

A Prato Sesia è forte l’impegno contro la violenza sulle donne

Allestita un'opera all’esterno del Comune per dire basta alla violenza

L’Amministrazione Comunale di Prato Sesia, oltre ad aver aderito all’Orange the World del Soroptimist Club di Valsesia, illuminando di arancione il Municipio, il Monumento e la Torre, partecipando anche all’incontro del 25 novembre in Pro Loco a Borgosesia con una nutrita delegazione, composta dall’Assessore al Socio-Assistenziale, Egle Vegetta, dalla Consigliera con delega all’Istruzione, Manuela Verderi, dalla Consigliera con delega alla Cultura, Silvia Rovario, nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ha anche allestito una importante installazione all’esterno del Palazzo Municipale per testimoniare l’attenzione del Sindaco e dei Consiglieri al problema della violenza sulla donne e al contempo per sensibilizzare tutti i cittadini, con fermezza, sulle conseguenze della discriminazione verso le donne. Alberto Boraso, Sindaco del Comune di Prato Sesia, descrive il significato racchiuso nell’installazione: “Scarpe rosse, o pitturate con fiammate di rosso, come il sangue che ogni giorno le donne versano a causa dei maltrattamenti fisici, scarpe sospese nel vuoto, per i soprusi psicologici che si possono trasformare in tragedia e perché i passi delle donne che non devono essere in sospeso, ma muoversi su terreni sicuri. Ogni scarpa rappresenta una donna che manca ai suoi cari e nella diversa tipologia di calzature abbiamo voluto simboleggiare le diverse attitudini ed abitudini di vita delle donne, che non devono mai mettere a rischio la loro sicurezza”.

Un grande manifesto, realizzato da Elisa B., sintetizza nella parola “Basta!” un impegno che deve essere costante e capillare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
I Carabinieri della stazione di Varallo hanno deferito due donne...